In questo numero
  Arretrati
  Speciale
 
Approfondimenti!
cambiare adsl
 
 

Speciale CELLULARI 
La qualità delle foto

Grazie all’ampio display l’uso della fotocamera digitale sul 7650 è molto semplice e intuitivo. Quando si scatta una foto un suono simula il rumore di una macchina reflex. Inoltre la gestione delle foto in memoria è molto veloce e per riversarle sul PC accorrono pochissimi istanti. L’ampia memoria consente di memorizzare un gran numero di immagini anche alla risoluzione massima e la sensibilità in condizioni di scarsa luminosità è stata molto buona.

Scarsa luminosità In queste condizioni il 7650 batte di gran lunga il T68i.
Nonostante la messa a fuoco non sia delle migliori, il risultato ottenuto supera di molto il concorrente. Questo denota una buona sensibilità del sensore anche in condizioni di luminosità precaria.


Luce artificiale
In questo caso i risultati ottenuti si equivalgono con il concorrente. I colori, però, tendono un po’ al blu e la messa a fuoco non è omogenea (meglio il Sony Ericsson). L’ampio display del 7650 consente di controllare la qualità delle foto scattate grazie anche agli ingrandimenti disponibili.


Luce naturale
In questo caso i risultati non sono il massimo e vince sicuramente il T68i. L’immagine è poco naturale e sono presenti i classici problemi di messa a fuoco. Evidentemente i tecnici di Nokia hanno puntato ad un compromesso tra le varie condizioni di luce in cui ci potremmo trovare.



In edicola
N° 199


Cerca nel sito