In questo numero
  Arretrati
  Speciale
 
Approfondimenti!
cambiare adsl
 
 
Pagine web più facili
Il magico mondo di Xoops
  
Se tutte le fasi preliminari indicate nell’articolo sono andate a buon fine non ti resta che aprire il browser e digitare l'indirizzo Internet del proprio sito. Verrà presentata la schermata di benvenuto di Xoops che ci inviterà a selezionare la lingua con la quale eseguire l'installazione (se vengono visualizzati solo i nomi delle cartelle clicca su “html”). Scegli Italian e seleziona Next.
  
1 - IL NUMERO È 766
  
La Coop mette online i suoi prodotti per le zone di Milano, Bologna, Genova e Roma. “La spesa che non pesa”, si chiama così la versione virtuale del supermercato reale. Grande l’assortimento di prodotti.
In più ci sono alcuni servizi molto utili, dà la possibilità di fare acquisti senza vincoli di orari e giorni di apertura alla consegna a casa della spesa ordinata nel giorno e nell’ora indicati. Consigliato per la praticità dei servizi offerti.
    
2 - QUALCHE MODIFICA
  
Verifichiamo la protezione dei file nella pagina iniziale di Xoops, quindi andiamo avanti fino alle Impostazioni generali.
Qui bisogna selezionare il tipo di database, nel nostro caso mysql, l’indirizzo del server del database, generalmente localhost, a meno che non risieda su un dominio differente (ad esempio se fornito gratuitamente da un altro sito), il nome utente e la password del database (che quasi sempre corrispondono al nome utente e password per accedere all’amministrazione del sito o all’Ftp), il nome del database, generalmente uguale al nome utente preceduto o seguito da una sigla (con Altervista my_nomeutente) o, nel caso non ne sia ancora stato creato alcuno, configurabile con un nome a piacere (puoi certamente trovare indicazioni più precise su questi parametri nelle sezioni Faq e supporto del tuo fornitore di spazio Web). E’ necessario impostare il prefisso delle tabelle del database (xoops) che verranno usate. Questa opzione risulta particolarmente utile quando vogliamo sfruttare il medesimo database per installare più copie di Xoops. Basterà, infatti, in questa fase di installazione, selezionare un prefisso diverso per le tabelle (ad esempio xoops2). Continuando viene chiesto se si vogliono usare connessioni persistenti: si può tranquillamente rispondere No a questa opzione. Infine viene chiesto il percorso fisico (cioè all’interno del server) ed il percorso virtuale di Xoops (l’indirizzo Internet al quale sarà visibile il sito). Fortunatamente il programma di installazione imposta automaticamente questi valori in maniera corretta e si può quindi cliccare sul pulsante Invia.
    
3 - UNA CONFERMA
  
Appare una schermata in cui ci viene chiesto di controllare e confermare i dati. Procedendo ( Invia) appare un'altra finestra che ci informa che i dati sono stati correttamente salvati.
    
4 - ACCESSO AL DATA BASE
  
Il passo successivo consiste in un rapido controllo sul percorso fisico ed il percorso virtuale inseriti e ci chiede di passare alla schermata successiva in cui bisogna confermare i dati per l'accesso al database MySQL.
    

indietro



In edicola
N° 199


Cerca nel sito